"...l'umanità è morta oggi in Siria." Di nuovo. Le immagini strazianti che arrivano dalla Siria, con i corpi esanimi di centinaia di bambini, senza alcuna ferita, morti a causa del veleno inalato, ci riportano indietro di 70 anni alla Shoah. Davanti a questa barbarie nessuno può restare indifferente: siamo tutti coinvolti, non possiamo girarci dall'altra parte e continuare a fingere di non vedere. È necessario che le istituzioni italiane, europee e mondiali prendano iniziative immediate per porre fine al conflitto siriano e impedire il perpetrarsi di questo massacro. Quelle immagini sono "la sconfitta dell'umanità", la dimostrazione che gli uomini sono volontariamente capaci di ripetere gli orrori del passato.
È nostra, di tutti noi, la responsabilità di denunciare l'orrore che sta accadendo in Siria di batterci affinché torni finalmente la pace in questa terra martoriata da anni di guerra civile.
38 likes
  • rete_studenti"...l'umanità è morta oggi in Siria." Di nuovo. Le immagini strazianti che arrivano dalla Siria, con i corpi esanimi di centinaia di bambini, senza alcuna ferita, morti a causa del veleno inalato, ci riportano indietro di 70 anni alla Shoah. Davanti a questa barbarie nessuno può restare indifferente: siamo tutti coinvolti, non possiamo girarci dall'altra parte e continuare a fingere di non vedere. È necessario che le istituzioni italiane, europee e mondiali prendano iniziative immediate per porre fine al conflitto siriano e impedire il perpetrarsi di questo massacro. Quelle immagini sono "la sconfitta dell'umanità", la dimostrazione che gli uomini sono volontariamente capaci di ripetere gli orrori del passato.
    È nostra, di tutti noi, la responsabilità di denunciare l'orrore che sta accadendo in Siria di batterci affinché torni finalmente la pace in questa terra martoriata da anni di guerra civile.

Log in to like or comment.